ASSOCIAZIONE

La Società Italiana dei Chirurghi Universitari (S.I.C.U.) viene costituita il 15 gennaio 2001 da un’idea di Rocco Docimo (già fondatore dell’Associazione Chirurghi Universitari Italiani A.C.Un.I.), sostenuta dal Collegio dei Professori Ordinari e Straordinari di Chirurgia, per soddisfare l’esigenza di promuovere e coordinare l’attività di ricerca sperimentale e clinica, propria del Docente Universitario nelle sue varie fasce. Il primo Consiglio Direttivo relativo alla fondazione, vide pertanto Rocco Docimo (Napoli) Presidente Onorario e Antonio Mussa (Torino) Presidente, coadiuvato da Antonio Bolognese (Roma) Presidente Eletto e da Fabrizio Bresadola (Udine), Domenico Marrano (Bologna), Antonino Rodolico (Palermo), Nicola Picardi (Chieti), Edoardo Triggiani (Palermo), Paolo Melita (Messina), Andrea Masella (Napoli), Sergio Sandrucci (Torino), Stefano Gidaro (Chieti), Giuseppe Sica (Roma), Paolo Gentileschi (Roma), nel rispetto della rappresentatività di tutti i ruoli universitari, e della omogenea distribuzione territoriale.

In quegli anni si avvertiva, infatti, la necessità di approfondire il tema dello sviluppo e dell’aggiornamento dei modelli didattici, anche per quanto riguardava la formazione continua, soprattutto a seguito dell’introduzione nel nostro paese dell’istituto dell’ECM.

Di fronte al cambiamento dei rapporti dei Policlinici Universitari con il Ministero della Salute attraverso le Regioni, alla nascita delle Aziende Ospedaliere Universitarie e quindi dell’Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali (ASSR), occorreva che tutte le professionalità universitarie di area chirurgica opportunamente e periodicamente si incontrassero per approfondire questi temi, e quindi per aggiornare le proprie conoscenze e per contrastare una sorta di disinteresse istituzionale verso i temi della didattica e della ricerca.

La Società Italiana dei Chirurghi Universitari voleva quindi ridare professionalità e capacità ai giovani, rendendoli protagonisti paritetici in una Società Scientifica nelle quale, appunto, rientravano tutte le categorie universitarie.

La prima Assemblea Nazionale della S.I.C.U. si tenne a Bologna il 28 ottobre 2001, in occasione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia, ad ulteriore garanzia di un’istituzione che nasceva in sintonia con il panorama chirurgico culturale del nostro Paese.

Sono seguiti negli anni numerosi e prestigiosi Consigli Direttivi, sotto la presidenza dopo Antonio Mussa (Torino) di Antonio Bolognese (Roma), Edoardo Triggiani (Bari), Alberto Liboni (Ferrara), Mario Sianesi (Parma), Giuseppe Pappalardo (Roma) e Ludovico Docimo (Napoli).

Il I Congresso si è tenuto a Torino (Mussa 2002), il II a Roma (Bolognese 2003), il III a Palermo (Triggiani 2004), il IV a Perugia (Donini 2006), il V a Bari (Triggiani 2007), il VI a Parma (Sianesi 2008), il VII a Palermo (Gulotta 2009), l’VIII a Napoli (Docimo 2010), il IX a Siena (Pinto 2011), il X a Bologna (Cola 2012), l’XI a Genova (Campisi 2013), tutti di rilevante rigore scientifico e con una qualificata e folta partecipazione di relatori, di pubblico e soprattutto di giovani.

Sin dalla fondazione l’Organo Ufficiale della SICU è la rivista Annali Italiani di Chirurgia, diretta da Nicola Picardi, che per altro ricopre il ruolo di Coordinatore Scientifico Editoriale della Società.